TANTI AUGURI BLEK & MIKI

Quando a gennaio di quest’anno ho iniziato a scrivere appunti su questo blog mi ero promesso di farlo con regolarità. Purtroppo non ce l’ho fatta. E sono già due mesi che non siamo più in contatto. I motivi sono tanti: da una valanga di lavoro che si è abbattuta su tutti noi qui alle Edizioni if e, soprattutto, una fastidiosa quantità di spam che mi ha travolto ogni volta che facevo un aggiornamento. Tanto da non riconoscere più i post veri da quelli fasulli…

Ora ci riprovo. E questa volta, visto che il blog “vive” principalmente in redazione, vi voglio parlare brevemente di due chicche che offriremo ai nostri lettori nei prossimi mesi.

Il 21 giugno sarà in edicola il n. 100 di Blek. Un traguardo importante che intendiamo festeggiare con una serie di omaggi dovuti all’algido eroe creato dalla EsseGesse. Dalla copertina, dove Jean-Yves Mitton reinterpreta il disegno che Antonio Canale realizzò nel 1955 per il primo numero di Kiwi, alle storie dell’interno. E trattandosi di n. 100, e volendolo scrivere in numeri romani, “C”, abbiamo deciso di presentare cinque storie di autori il cui cognome inizia proprio con la terza lettera dell’alfabeto. Apre il numero Bertrand Charlas, di cui proponiamo – grazie alla sempre puntuale collaborazione di Gérard Thomassian – per la prima volta in Italia “Blek contro Blek”, una storia disegnata nel 1959, quando il biondo trapper era ancora saldamente nelle mani della EsseGesse! È un episodio ricco di ingenuità, sia narrative sia grafiche, ma rappresenta il primo esempio di una storia di Blek realizzata da un editore straniero: la Lug di Lione per Special Kiwi n. 1 (15 dicembre 1959).

.

Il Grande Blek n. 100, Edizioni if, giugno 2011

.

Sempre riprese da Special Kiwi, si prosegue con l’inedita “La valle dell’oro” di Mario Cubbino (n. 27/1966), e con le versioni integrali di “Sybil e Vanessa”, di Carlo Cedroni (n. 52/1972), e di “La grande cavalcata”, firmata da Antonio ed Enzo Chiomenti (n. 2/1960). Per finire con l’artistica “Avventura sul San Lorenzo” di Mario Volta e Aldo Capitanio, originariamente pubblicata in volume da Lo Scarabeo nel 1994.

Tavola originale, con guida colore, di Antonio Canale per Kiwi n. 1, Editions Lug, Settembre 1955

.

Ma anche Miki diventa… “grande”. Sì, perché a luglio compie sessant’anni di presenza in edicola, come la Dardo, e per festeggiarlo insieme ai lettori, abbiamo confezionato un numero davvero speciale: il n. 47, in tutte le edicole dal 12 luglio. Speciale perché riproponiamo la seconda avventura del Mitico Ranger, quella contro il terribile Magic Face, ma in modo assolutamente integrale – come era uscita nella versione a striscia – e restaurata, riprendendo le immagini direttamente dalle tavole originali che ci ha messo a disposizione Gianni Milone che, ovviamente, ringraziamo.

Capitan Miki n. 47, Edizioni if, luglio 2011

.

Ma c’è di più. Ed è questa la vera notizia bomba: il numero è completato da tre brevi storie INEDITE di Miki realizzate in gioventù da un Maestro del fumetto: José Ortiz!
Per tanto tempo si è pensato che fosse stato solo Blek a essere disegnato all’estero e invece, una segnalazione di Marco Pugacioff – altro grazie, davvero! – lo smentisce decisamente. Quindi non abbiamo perso tempo e, scovate le edizioni originali a Madrid, le abbiamo acquistate per poter procedere a una riproduzione più fedele possibile all’originale! Poi, Gabriele Ferrero, Barbara Zanni e Fabio Salvitto hanno fatto, come sempre, una sapiente cucina redazionale. Le copertine, che qui vi mostro in anteprima, sono parto del nostro art director Sostene Granata.

Almanaque Pequeno Heroe, Ediciones Maga, 1959

.

Se vuoi maggiori informazioni sui materiali di cui si è parlato in questo post, se sei interessato allo scambio, all'acquisto o alla vendita di materiali analoghi clicca qui.

42 Commenti a “TANTI AUGURI BLEK & MIKI”

  • Paolo:

    Gran belle notizie Gianni!
    Sempre interessante sapere cosa bolle nella pentola IF 😉

    • Gianni Bono:

      Intanto godiamoci questi numeri speciali e prepariamoci a un ritorno di un personaggio da più parti richiesto e per tanto tempo atteso. Gianni

  • francyduck:

    Va bene, finché si trata di impegni di lavoro, è comprensbile. L’importante è la salute!

  • Andrea:

    Complimenti vivissimi da chi vi segue e possiede tutti i numeri delle citate collane. Auguri ai nostri eroi!! Siete un’ isola felice nel panorama del fumetto.Continuate a farci sognare!

    • Gianni Bono:

      Vorremmo sognare anche noi. Ma purtroppo, come un fulmine a ciel sereno, vieniamo bruscamente riportati alla realtà. E non sempre con notizie confortanti…Gianni

  • Paolo:

    Intanto, a Settembre se non sbaglio, Mark giungerà alla fine della sua gloriosa corsa: con cosa verrà sostituito in edicola?
    Come ben sai, Gianni, il primo dei miei desideri per una riedizione cronologica e completa (“alla maniera IF” direi!) è Zagor ma ho letto in giro che Bonelli è in trattative per farne una collana a colori stile Tex.
    Vedremo.
    Dunque i nomi che mi sovvengono possono essere Il Piccolo Ranger e Martin Mystere…
    E sono rimasto coi piedi per terra, sennò avrei proposto qualche nome di “nero minore” che tanto amo (Sadik, Zakimort ecc…)

    • Gianni Bono:

      Mark continuerà anche nel 2012 il suo cammino editoriale, con una nuova formula che, sono sicuro, vi troverà d’asccordo. Per Zagor niente da fare, ma i lettori dello Spirito della Scure avranno liete sorprese dall’edicola. Per il Piccolo Ranger stiamo facendo di tutto per accontentarvi al più presto. Per gli altri (e altro) stiamo lavorando…

    • Paolo:

      Grandissimo Gianni!
      La IF è sempre più la “casa delle meraviglie”!!
      Ottimo sapere che si è sulla buona strada per il ritorno di Kit Teller e, da quanto leggo, massima curiosità anche per il prosieguo di Mark!
      Storie inedite?
      Una nuova edizione delle storie classiche?
      Curiosità a mille!

      Tutto questo entusiasmo mi fa anche seriamente credere in una riproposta dei Neri… sperem!

    • Paolo:

      Per Mark che “continuerà anche nel 2012 il suo cammino editoriale, con una nuova formula” potrei ipotizzare:
      – una riedizione completa della serie stavolta a colori
      – una riedizione completa della serie con albi contenenti 1 episodio originale + 1 episodio inedito realizzato da nuovi autori

    • Gianni Bono:

      Purtroppo il colore dimenticatelo. Con le nostre tirature è improponibile. Per le storie nuove ho già risposto, ma stiamo pensando a una formula fattibile. In autunno faremo sapere a tutti le nostre scelte. Gianni

    • Gianni Bono:

      Stiamo lavorando con alacrità e passione, come nostra abitudine, anche se i momenti non sono dei migliori. Però pensare a storie inedite con le nostre vendite attuali è un po’ utopico. Anche perché gli autori devono mangiare tutti i giorni, mantenere una famiglia e quanto consegue. Non sono quindi nelle condizioni di accettare un proposta royalty come per le ristampe. Insomma, in editoria si vorrebbe tutti fare, ma è un po’ il serpente che si morde la coda! Gianni

    • Paolo:

      Chiaro e cortese come sempre, Gianni.
      Attendo pazientemente l’autunno, dunque… e, ti dirò, se Mark avesse una nuova riedizione completa…. beh, è uno di quei personaggi che ricomprerei senza problemi!
      Ma vediamo cosa metterete in campo: già con le altre proposte che avete in cantiere c’è di che fremere e leccarsi i baffi 😉

    • Gianni Bono:

      Spero che la pensino tutti come te. Comunque nella ri-ri-riproposta cercheremo di essere originali. Gianni

    • Paolo:

      E sarà mia di sicuro 😉

      Per quanto mi riguarda spero in una riproposta per singolo episodio (+ un comprimario) in modo da non sacrificare più nessuna copertina: tutte le riedizioni che Mark ha avuto accorpavano più albi.
      Magari con una grafica stile TuttoMark, ma qui entra in gioco più che mai il mio gusto personale, sorry 😛

      Ma sono solo ipotesi: di certo in autunno ci delizierete!

    • Gianni Bono:

      Ci stiamo lavorando…facciamo passare il caldo e nel fresco settembrino caveremo tutte le sorprese dal cilindro magico…..Gianni

    • Paolo:

      Certo, ne sono sicuro 😉
      Le mie erano idee dettate dalla passione per Mark e per la felicità nel sapergli dedicata una nuova collana da vero evergreen… da qui la mia “lista dei desideri” come tutte le copertine non zoomate, la grafica stile Tutto/Speciali ecc…

      Ok, stop: attendo Settembre con trepidazione… e, leggendo tutti i commenti a questo post, non solo per il buon Comandante direi! 😉

  • Innanzitutto mi unisco – doverosamente – al coro di auguri per due testate che, pur non comperando, hanno da sempre rappresentato (anche nella vostra edizione) due colonne dell’intrattenimento a fumetti.

    • Gianni Bono:

      Grazie per i complimenti. Ma questi due numeri sono imperdibili. Magari cambi idea e poi ti fai la collezione. Da Giugno infatti tutti i nostri arretrati sono sempre disponibili. Anche quelli da lungo tempo esauriti. Gianni

  • Ps: e anch’io mi unisco alla richiesta di Paolo sul Piccolo Ranger, una testata che meriterebbe di conoscere nuovamente la vetrina dell’edicola…

    • Gianni Bono:

      A volte le richieste vengonmo esaudite. Occhio alla nostra comunicazione. Gianni

  • Stefano:

    Certamente Il Piccolo Ranger potrebbe essere la scelta più “ovvia”.
    Debbo dire che (ma si tratterebbe in tutto di tre o quattro volumi IF) che mi piacerebbe ricomprare e rileggere il mitico Giubba Rossa, che manca in edicola da 40 anni. Tempo fa acquistai una anastatica Zenith delle Edizioni Mercury, ma mancante proprio degli ultimi episodi, quelli a firma G.L.Bonelli e che ovviamente erano i miei preferiti. Saluti a tutti.

  • Gianni, anchio sarei felice di recarmi puntuale in edicola, per il Piccolo Ranger….
    e una cosa che mi sono persa da ragazzino… spero che dopo Mark, si avveri questo sogno… vedo che non sono il solo… Ciao.. (facci sognare)..
    http://www.youtube.com/user/JoeDiDio17

    • Gianni Bono:

      Sogna pure, e quando decidi di svegliarti, magari lo trovi in edicola. E, se non vai in letargo, prima dell’inverno….Gianni

    • Fantastico!!! comincerò a fare spazio nei miei scaffali in mansarda,
      il mio edicolante di fiducia, dovrà ricordarsi di mettermi da parte le nuove uscite…
      Ciao Gianni…

    • Gianni Bono:

      Come avrai notato abbiamo cambiato distributore. E sull’argomento tornerò su uno dei prossimi interventi. Questo potrebbe portare alla non fornitura delle edicole abituali. Dico potrebbe, non allarmiamoci perchè in Press-D, che poi è una consociata Mondadori, hanno esperienza da vendere. Quindi avvisate i vostri edicolanti. Gianni

    • Paolo:

      Da me (provincia di Pisa) arriva tutto regolarmente come sempre, per fortuna.
      Ovviamente a ogni nuova serie IF che partirà preavviserò l’edicolante di tenermene 2 copie da parte, come ho sempre fatto.

      Che sia Piccolo Ranger o Sadik o una nuova edizione di Mark (che, ripensandoci a mente fredda e ricollegandomi al post più sopra, vedrei fattibile con una formula “1 storia completa + un personaggio in appendice come già accade con Alan Mistero e Kinowa).

      Sarà una luuuuuuunga estate in attesa delle novità autunnali! :)

    • Gianni Bono:

      Ottimo. Purtroppo non è così nelle altre città. Vederemo. Grazie per il supporto. Gianni

    • Paolo:

      E’ un piacere!

  • Giancarlo:

    carissimo Gianni Bono..ho acquistato oggi lo specilae per i 60 anni di MIKI ..e’ stato un bel regalo per tutti gli aficionados …ho apprezzato ancora una volta il bellissimo disegno a 6 mani degli EsseGesse….in ..queste prime serie ho sempre faticato a distinguere il tratto personale dei 3 autori…sul.. Miki di Ortiz devo dire che sono rimasto alquanto deluso per il disegno ..veramente mediocre..mentro ancora una volta Marco Pugacioff riesce pur parlando di ” fumetti” e di colore rosso dato camicia del MIKI spagnolo anziche’ il solito verde a propinarci qualcosa di ” politichese.
    Un saluto affettuso.Giancarlo-Torino

  • niko:

    Sono un grande appassionato di fumetti cresciuto con i personaggi Bonelli,ho avuto la fortuna in passato di avere le serie complete di tutte le collane pubblicate tranne..quella del mio personaggio preferito. Parlo del Piccolo ranger,e spero proprio che le Edizioni If mi facciano il regalo più atteso..quello di rivedere Kit in edicola,come ai vecchi tempi.

  • Kolok:

    Salve,
    mi associo al gruppo di speranzosi lettori che attendono l’autunno per poter trovare piacevoli novità in edicola; Il Piccolo Ranger sarebbe fantastico!

    Ho 37 anni e quindi non ho potuto leggerlo da piccolo e non me lo farei certo scappare, oltre a pubblicizzarlo su tutti i forum di fumetti che frequento…e non sono pochi credetemi!

    Grazie e buon lavoro!

    Kolok

  • Paolo Molinari:

    Ho appena scoperto questo stupendo sito/blog/portale/…: ottime notizie Kit Teller e una nuova Mark, ma la butto lì: Kriminal e il Phantom di Sy Barry sono pura utopia? Mister No poi prosegue per tutta la serie e poi gli speciali, giusto? Grazie della conferma indiretta su Zagor, pero’ io l’avrei gradita proprio made i IF identica a quella di Jerry…amen! Grazie Gianni, un caloroso applauso alla IF tutta e a presto!

  • Antonio Mondillo:

    Salve, sono un grande appassionato di fumetti in particolare Bonelli (li possiedo quasi tutti) e Dardo. ringrazio Gianni Bono per la passione che profonde e per la riedizione di tante bellissime serie. devo però fare delle considerazioni. non mi è piaciuta la riedizione di Mark con le costolette che cambiano colore ogni mese. quella di Blek anche non va, perchè nei primi numeri sulle costolette troviamo dei numeri bis di Mark e non la numerazione cronologica (1,2, ecc); nei primi 20 numeri le costolette hanno colorazione diversa e poi diventa verde. Secondo me era meglio cominciare la serie dalle storie della essegesse e poi proseguire in modo cronologico con le storie francesi e yugoslave. Volevo sapere 1) se con Mark ricominciando da 1 è possibile avere una colorazione omogenea delle costolette, 2) sarebbe bellissimo avere Mark a colori….3) è prevista una riedizione di Blek dei primi 20 numeri che possa rendere omogenea la collezione per colorazione e numerazione? 4) sono previste le storie yugoslave di Blek (a mio avviso migliori delle francesi) in particolare il matrimonio di Blek?

  • francesco:

    Ciao! Anche io, ex ragazzino degli anni 70 cresciuto a bonelli e moschetto sarei felicissimo di ritrovare in edicola Kit Teller… Ma sarei ancora più felice di acquistare storie inedite del Piccolo Ranger! Ovviamente oggi Kit me lo immagino non più ragazzino ma oramai uomo, intento ad indagare in tutto il west ed alle prese con storie stile twin peaks… Insieme a Kit protagonosti sarebbero lo stesso corpo dei Rangers. Claretta me la immagino oramai donna e magari giornalista, pronta a dare sempre una mano al suo Kit…

  • niko:

    Però è bello vedere quanti appassionati del Piccolo ranger ci sono ancora oggi dopo tanti anni dalla chiusura della serie. Da grande fan di Kit Teller questo mi fa veramente piacere,spero che in tanti acquistino l’eventuale(ma ormai penso sia quasi una certezza) ristampa delle Edizioni If..

  • renato:

    ciao, io gradirei vedere pubblicate in volumi, le storie apparse in appendice a mark…
    le storie a romanzo, insomma…
    credi che sia possibile ?

  • Angelo:

    Buongiorno Gianni. Qualche anno fa era comparsa la notizia della ristampa di Bob Crockett…
    Poi più nulla. C’è qualcosa in programma?

    • Gianni Bono:

      Purtropppo chi detiene i diritti ritiene che le noste vendite non valgano la stipula di un contratto…Peccato perché lo avremmo inserito volentieri nella collana Storia del West presenta….Gianni

  • fateci sapere dove arrivano in quale citta o quali paesi non possono arrivare in base agli abitanti io sono vicino a bg basta sapere l edicola grazie

    • Gianni Bono:

      Chiedi al tuo edicolante di fiducia che lo richieda al distributore locale e vedrai che verrà accontentato.

Lascia un Commento

 
Immagini & Fumetti
Questo blog vuole essere uno spazio d'incontro a cui possano fare riferimento tutti coloro che, come me, amano i prodotti della cultura popolare. Per trovare e scambiare informazioni, ricordi, considerazioni. Perché una passione riverbera quando condivisa, perché la memoria delle cose passate è un impegno, oltre che un piacere, a cui più voci possono contribuire.
Tags